Adeguamento dell’offerta in Google Ads

Adsbot Growth Team
Author

Siete nuovi nel mondo del marketing digitale? Volete ottenere risultati migliori dalle vostre campagne pubblicitarie? In questo caso, le regolazioni dell’offerta sono uno degli strumenti più importanti nella vostra cassetta degli attrezzi. In questo post daremo un’occhiata ai diversi tipi di regolazione dell’offerta disponibili e a come possono aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi su Google Analytics .

Che cos’è l’aggiustamento dell’offerta?

Laregolazione delle offerte è una funzione di Google Ads che consente di aumentare o diminuire le offerte per determinati criteri. Questo vi permette di avere un maggiore controllo sulle vostre strategie di offerta e vi aiuta a indirizzare in modo più efficace un pubblico specifico. È possibile impostare le regolazioni delle offerte in base a fattori quali la posizione, il tipo di dispositivo, l’ora del giorno, i visitatori passati del sito web e altri criteri. La regolazione delle offerte è un modo efficace per ottenere il massimo dalle vostre campagne pubblicitarie. È possibile regolare le offerte per dare priorità a diversi tipi di pubblico o per concentrarsi su determinate aree che presentano tassi di conversionepiù elevati . I modificatori di offerta consentono inoltre di regolare le offerte per un particolare criterio senza modificare il targeting della campagna o del gruppo di annunci. Ciò è particolarmente utile se volete concentrarvi su determinati orari o luoghi in cui i vostri annunci hanno un rendimento migliore rispetto ad altri.

Perché usare la regolazione delle offerte?

La regolazione delle offerte in Google Ads consente agli inserzionisti di personalizzare le proprie campagne e di aumentare le probabilità di successo. Regolando le offerte in base a fattori quali la posizione, il dispositivo, l’ora del giorno, i precedenti visitatori del sito web e altro ancora, gli inserzionisti possono assicurarsi che i loro annunci vengano mostrati alle persone giuste al momento giusto. Ciò contribuisce ad aumentare itassi di click-through (CTR) e le conversioni, migliorando al contempo il ritorno sugli investimenti (ROI). Gli inserzionisti possono scegliere tra strategie d’offerta automatiche o impostare manualmente le regolazioni delle offerte sia a livello di campagna che di gruppo di annunci. Le strategie automatiche ottimizzano i clic o le conversioni, mentre le offerte manuali offrono agli utenti un maggiore controllo sul pubblico che desiderano raggiungere. Le regolazioni delle offerte rappresentano un modo efficace per gli inserzionisti di ottenere il massimo dalle loro campagne, controllando quanto pagano per clic e ottimizzando le prestazioni del PPC.

Regolazioni dell’offerta positive e negative

È possibile regolare le offerte di una percentuale in base a fattori quali il dispositivo, la posizione, i dati demografici, l’ora, l’audience e altro ancora. La regolazione delle offerte avviene tramite un modificatore positivo o negativo. Sono disponibili tre livelli per le regolazioni delle offerte, ciascuno con un proprio modificatore. Ad esempio, in Google Ads, i modificatori di offerta per dispositivo consentono di regolare l’offerta predefinita di una percentuale in base al dispositivo utilizzato dall’utente. L’opzione dell’offerta ha anche un intervallo di regolazione compreso tra il 90% e il 900%, per cui è possibile ridurre l’offerta fino al 90% in negativo o aumentare l’offerta fino al 900%. In questo modo gli inserzionisti hanno un maggiore controllo sulla loro strategia di offerta e possono adattarla alle loro esigenze e ai loro obiettivi specifici.

What Is Bid Adjustment

Tipi di aggiustamenti delle offerte

Le regolazioni dell’offerta sono un modo per personalizzare le offerte per diversi tipi di ricerca in Google Ads. Possono aiutarvi a massimizzare le prestazioni delle vostre campagne pubblicitarie mostrando gli annunci più o meno frequentemente in base a determinati fattori come la posizione, il dispositivo, l’ora del giorno, i visitatori passati del sito web e altro ancora.

In Google Ads sono disponibili diversi tipi di regolazione delle offerte. Ad esempio, è possibile regolare le offerte in base ai tipi di dispositivi, come desktop/laptop o telefoni cellulari e tablet. È anche possibile regolare le offerte in base a dati demografici come l’età e il sesso. Inoltre, l’ad scheduling è un altro tipo di regolazione dell’offerta che consente di modificare le offerte in base a quando l’utente sarà probabilmente online. Infine, il Target CPA (Costo per Acquisizione) consente di impostare un obiettivo medio di costo per acquisizione che regola il valore del CPA anziché l’importo dell’offerta stessa.

L’utilizzo delle regolazioni delle offerte richiede una conoscenza approfondita del loro funzionamento e del loro impatto sulle prestazioni della campagna. Per questo motivo, è importante testare diverse combinazioni prima di adottare una strategia particolare, in modo da ottenere i migliori risultati possibili dalle campagne PPC.

  • Dispositivo

Per mostrare il vostro annuncio più o meno frequentemente per le ricerche effettuate su determinati dispositivi – computer, tablet o dispositivi mobili – utilizzate le regolazioni dell’offerta per dispositivo. Si consideri una campagna con un’offerta CPC massima di 1 USD che ha buoni risultati sui dispositivi mobili. Per raggiungere un maggior numero di clienti, aumentate l’offerta del 20% per le ricerche su dispositivi mobili, ottenendo un’offerta finale di 1,20 dollari.

  • Posizione

Utilizzate le modifiche alle offerte di localizzazione per controllare la frequenza con cui i clienti di specifiche nazioni, città o altre regioni vedono la vostra pubblicità. Inoltre, è possibile utilizzare il targeting delle attività di localizzazione per stabilire diverse offerte per i clienti che si trovano vicino alla vostra azienda.

  • Pianificazione degli annunci

La regolazione delle offerte per la pianificazione degli annunci può essere utilizzata per aumentare o ridurre le offerte per le campagne che vengono eseguite solo in determinati giorni o orari. A tal fine, è necessario creare una pianificazione degli annunci personalizzata.

  • Metodi di targeting

È possibile impostare le regolazioni dell’offerta per i tipi di campagna che visualizzano gli annunci sulla Rete Display e sulla Rete di Ricerca in base a soggetti, posizionamenti e altri criteri di targeting.

Se si desidera visualizzare annunci agli utenti presenti negli elenchi di remarketing, è possibile specificare le regolazioni dell’offerta per questi elenchi nei gruppi di annunci. Per gli utenti che hanno visitato il vostro sito web negli ultimi 30 giorni, ad esempio, potete aumentare l’offerta del 25%. Per prima cosa è necessario creare un elenco di remarketing, se non ne avete già uno.

  • Interazioni (aggiustamenti delle chiamate)

È possibile aumentare l’offerta per i dispositivi mobili per visualizzare più frequentemente la pubblicità delle interazioni di chiamata agli utenti di telefonia mobile. La frequenza con cui vengono visualizzati gli asset di chiamata e gli annunci di sola chiamata agli utenti è influenzata dalle modifiche dell’offerta di interazione. Avete un maggiore controllo sulla frequenza di visualizzazione della vostra pubblicità e sul modo in cui i potenziali clienti interagiscono con la vostra azienda grazie alla flessibilità di modificare le offerte per determinate interazioni.

  • Dati demografici (età o sesso)

È possibile modificare l’offerta per concentrarsi sui potenziali clienti di entrambi i sessi, nonché su quelli che rientrano in particolari gruppi di età ed economici. Per massimizzare ogni impressione, le modifiche dell’offerta demografica influiscono sulla frequenza con cui gli annunci vengono visualizzati alla popolazione target.

Come aggiungere un aggiustamento dell’offerta nella Rete di ricerca

  • Aprire l’account Google Ads
  • Dal menu della pagina a sinistra, fate clic su Località, Pianificazione annunci, Dispositivi, Pubblico, Demografici, Posizionamenti o Aggiustamento offerta avanzato. Facendo clic su Aggiustamento offerta avanzato si apre la pagina Interazioni, dove è possibile impostare gli aggiustamenti dell’offerta per chiamate, pubblico o demografici.
  • Selezionare la riga che si desidera regolare e fare clic sull’icona della matita sotto la colonna “Regolazione dell’offerta”. Se si desidera impostare le regolazioni dell’offerta per i Dispositivi, è possibile scegliere anche un gruppo di annunci.
  • Scegliere “Aumenta” o “Diminuisci” dal menu a tendina e inserire una percentuale. Per rimuovere un adeguamento dell’offerta, cancellare il valore nel campo.
  • Fare clic su Salva.

L’impatto degli aggiustamenti delle offerte sulle strategie di offerta

Gliaggiustamenti delle offerte sono parte integrante di qualsiasi strategia di bidding. Consentono dirivolgersi a un pubblico specifico, a dispositivi, luoghi e momenti della giornata, regolando al contempo le offerte al rialzo o al ribasso in base alle migliori performance. La regolazione delle offerte è un ottimo modo per ottimizzare le campagne Google Ads e massimizzare il ROI. Con le giuste regolazioni, potete assicurarvi che i vostri annunci siano visti dalle persone giuste nei momenti giusti, controllando al contempo la spesa pubblicitaria. Le regolazioni delle offerte possono aiutarvi a concentrarvi sulle aree più redditizie delle vostre campagne e a regolare le offerte di conseguenza, consentendovi di realizzare campagne più efficienti ed efficaci.


Register for our Free 14-day Trial now!

No credit card required, cancel anytime.