Analisi dei concorrenti di Google Ads

Adsbot Growth Team
Author
google ads competitor analysis

Siete alla ricerca di modi per massimizzare le prestazioni di Google Ads? Siete curiosi di sapere cosa fanno i concorrenti nelle loro campagne? Se è così, questo post è per voi! Vedremo come identificare e analizzare i concorrenti in Google Ads, in modo che possiate essere in vantaggio sulla concorrenza.

1. Come usare il pianificatore di parole chiave di Google Ads

Google Ads Keyword Planner è uno strumento prezioso per la creazione di potenti elenchi di parole chiave e per il lancio della vostra campagna PPC. Con il Keyword Planner è possibile generare idee per le parole chiave, esaminare il volume di ricerca, analizzare l’intento di ricerca, pianificare gli annunci sui motori di ricerca e scoprire le parole chiave dei concorrenti. Inoltre, lo strumento fornisce la pianificazione dei contenuti, gli elenchi di parole chiave negative, l’analisi del volume di ricerca, l’analisi dei concorrenti, le stime del costo per clic e le previsioni di budget PPC. Per utilizzare Google Keyword Planner, è necessario disporre di un account Google Ads. Una volta che si dispone di un account, è possibile iniziare a generare idee e pianificare le campagne di conseguenza.

2. Come eseguire un’analisi della concorrenza su Google Ads

Il secondo passo per eseguire un’analisi della concorrenza su Google Ads consiste nell’utilizzare il rapporto Posizioni della ricerca pubblicitaria. Questo rapporto consente di interrogare il dominio del concorrente nella barra di ricerca e di visualizzarne la quota di impression, la posizione media e il tasso di sovrapposizione. È possibile utilizzare questo strumento anche per capire chi altro sta facendo offerte sulle vostre parole chiave, che potrete poi utilizzare per migliorare le vostre prestazioni pubblicitarie complessive. Inoltre, la ricerca organica è utile anche per ottenere informazioni sulle strategie dei vostri concorrenti. Sfruttando la ricchezza di informazioni disponibili attraverso le pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP), è possibile ottenere informazioni preziose su come i concorrenti si stanno posizionando online. Infine, l’analisi comparativa delle prestazioni dei concorrenti è un passo fondamentale per comprendere l’andamento delle proprie campagne. Monitorando i loro annunci di ricerca, potete identificare nuove opportunità per le parole chiave e apportare i necessari miglioramenti alle vostre campagne.

3. Analizzare le informazioni sulle aste tramite la campagna di Google Ads

Analisi dei risultati delle aste tramite la campagna Google Ads: Il rapporto Auction Insights di Google Ads è uno degli strumenti più essenziali per l’analisi della concorrenza, in quanto fornisce informazioni chiave su come gli altri inserzionisti stanno facendo offerte e su come le loro offerte si confrontano con le vostre. Grazie a questo report, potete vedere chi è in competizione con voi in ogni asta e come la sua quota di impression, la quota di outranking e il tasso di sovrapposizione si confrontano con i vostri. Questo report mostra anche l’importo delle offerte di ciascun inserzionista per parole chiave specifiche, in modo che possiate regolare le vostre offerte di conseguenza per assicurarvi di rimanere competitivi.

4. Sfruttare la ricerca organica per l’analisi della concorrenza

Sfruttando la ricerca organica e l’analisi della concorrenza, le aziende possono comprendere meglio le strategie e le tattiche dei loro concorrenti. Queste informazioni possono essere utilizzate per prendere decisioni relative alla ricerca di parole chiave e alle campagne pubblicitarie. La ricerca organica consiste nel ricercare i siti web dei concorrenti, analizzarne i contenuti e i backlink e utilizzare i dati per comprendere la strategia SEO della concorrenza. Inoltre, l’analisi della concorrenza può fornire indicazioni su quali concorrenti stanno facendo meglio di voi in termini di posizionamento sui motori di ricerca e di prestazioni pubblicitarie. Comprendendo la concorrenza, le aziende possono sviluppare strategie per migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca e le prestazioni degli annunci.

5. Comprendere la ricerca organica

La ricerca organica è un metodo potente per ottenere ulteriori informazioni sulle strategie dei concorrenti e identificare potenziali opportunità. Ad esempio, eseguendo una ricerca su Google relativa al proprio settore o prodotto, è possibile comprendere i tipi di contenuti e le parole chiave utilizzate dai concorrenti. Questo può essere utilizzato per informare la vostra strategia di parole chiave e sviluppare contenuti che si distinguano dalla concorrenza. Inoltre, la ricerca organica può essere utilizzata anche per monitorare le attività dei concorrenti, come il lancio di prodotti e le variazioni di prezzo. Combinando la ricerca organica con uno strumento di ricerca pubblicitaria come Ahrefs, è possibile ottenere un quadro più completo del panorama competitivo.

6. Comprendere lo strumento di ricerca pubblicitaria

Gli strumenti di ricerca pubblicitaria forniscono informazioni preziose sulle strategie pubblicitarie dei vostri concorrenti. Grazie a questi strumenti, potete ottenere informazioni preziose sulla copia degli annunci dei vostri concorrenti, sulle UVP (Unique Value Propositions), sulle call-to-action, sul pubblico di riferimento e altro ancora. Grazie a questi dati, potete sviluppare strategie migliori per le vostre campagne e massimizzare l’efficacia dei vostri annunci. Inoltre, alcuni strumenti consentono anche di analizzare gli insight delle aste, per capire chi fa offerte su determinate parole chiave e quanto spende. Con queste informazioni a portata di mano, è possibile regolare le proprie offerte per garantire l’efficienza dei costi e un traffico di alta qualità.

7. Eseguire il benchmarking dei concorrenti

Per comprendere meglio i vostri concorrenti, è importante effettuare un benchmarking delle loro prestazioni rispetto al settore. L’analisi della concorrenza può aiutarvi a identificare i canali che hanno la quota di traffico più alta e a valutare la qualità delle strategie dei vostri concorrenti. Con SimilarWeb è possibile inserire rapidamente l’URL del sito web di un concorrente e farsi un’idea della sua strategia pubblicitaria. Inoltre, la ricerca organica può aiutarvi a capire i loro prodotti, le vendite e il marketing. Eseguendo il benchmarking dei concorrenti e monitorando i loro annunci di ricerca, è possibile identificare nuove opportunità di parole chiave per migliorare le prestazioni complessive degli annunci in Google Ads.

Monitoring Competitors’ Search Ads

8. Monitoraggio degli annunci di ricerca dei concorrenti

Dopo aver identificato il panorama competitivo, è importante monitorare regolarmente gli annunci di ricerca dei concorrenti. Con un software di monitoraggio delle campagne, è possibile vedere quali concorrenti hanno lanciato nuovi annunci o offerte di pagine di destinazione e come appaiono gli annunci nella pagina dei risultati di ricerca di Google. Inoltre, l’utilizzo di uno strumento di monitoraggio delle parole chiave può aiutarvi ad analizzare l’efficacia delle loro copie degli annunci e le parole chiave a cui si rivolgono nelle regioni in cui mostrate i vostri annunci. Sfruttando gli strumenti di analisi dei concorrenti, è possibile conoscere le loro strategie e utilizzare queste informazioni per rimanere davanti alla concorrenza.

9. Identificare le opportunità di nuove parole chiave

Utilizzando il Keyword Planner di Google Ads, gli inserzionisti possono identificare nuove opportunità di parole chiave analizzando le parole chiave uniche dei loro concorrenti. Ogni parola chiave unica di un concorrente può rivelarsi perfetta per le campagne dell’inserzionista. Inoltre, gli inserzionisti possono ottenere informazioni sugli annunci di ricerca dei loro concorrenti utilizzando lo strumento Analisi della campagna di Google Ads. Con questo strumento, gli inserzionisti possono analizzare gli insight delle aste e le ricerche organiche per misurare le prestazioni dei concorrenti e identificare potenziali opportunità. Inoltre, il benchmarking della concorrenza e il monitoraggio degli annunci di ricerca dei concorrenti possono aiutare gli inserzionisti a rimanere all’avanguardia e a migliorare le loro prestazioni pubblicitarie complessive.

10. Migliorare le prestazioni complessive degli annunci

Per migliorare ulteriormente le prestazioni delle vostre campagne Google Ads, è importante monitorare le attività dei vostri concorrenti. Utilizzando strumenti di analisi della concorrenza come Google Ads Keyword Planner, Auction Insights, strumenti di ricerca pubblicitaria, benchmarking dei concorrenti e monitoraggio dei loro annunci di ricerca, è possibile comprendere meglio le loro strategie e scoprire nuove opportunità di parole chiave. Questo vi darà un vantaggio sulla concorrenza e vi aiuterà a rimanere all’avanguardia.


Register for our Free 14-day Trial now!

No credit card required, cancel anytime.